Zur Navigation  Zum Inhalt
Home Teatro
Marketing Culturale © Tutti i diritti riservati

«L’ALTRO FIGLIO», UNA FESTA DELLA DONNA DALLE TINTE TRICOLORI

L'altro figlioSi apre con un dramma di Luigi Pirandello dedicato al tema della maternità e alla questione meridionale la rassegna «Italia, una storia lunga 150 anni», ideata dal teatro Sociale di Busto Arsizio in occasione del centocinquantesimo compleanno della nostra nazione. L’appuntamento è per martedì 8 marzo, alle 21.00, al ridotto «Luigi Pirandello». Sul palco saliranno gli attori del teatro Sociale, sotto la regia di Delia Cajelli…


Busto Arsizio (Varese), giovedì 24 febbraio 2011 - Un dramma di identità negata e di problematicità dei rapporti familiari, sullo sfondo del doloroso fenomeno dell’emigrazione dei primi del Novecento, in uno scenario di miseria e di ferocia. E' un Pirandello siciliano e sociale, critico nei confronti dell’epopea risorgimentale, quello che emerge dall’atto unico «L’altro figlio», prodotto dal teatro Sociale di Busto Arsizio, con la collaborazione dell'associazione culturale «Educarte» e su commissione del Centro nazionale studi pirandelliani di Agrigento, per il simposio «Pirandello e l’identità europea» (Austria, Graz, 18-20 ottobre 2007) e per il 44° Convegno internazionale di studi pirandelliani, dal tema «Quando una novella diventa dramma film musica fumetto» (Agrigento, Palacongressi dicembre 2007).


Lo spettacolo, per la regia di Delia Cajelli e con gli attori del teatro Sociale, verrà messo in scena martedì 8 marzo, alle ore 21.00, al ridotto «Luigi Pirandello», sala piccola del teatro Sociale di Busto Arsizio, in occasione della festa della donna e in apertura della rassegna «Italia, una storia lunga 150 anni».

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 18

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

top of page
© Tutti i diritti riservati