Zur Navigation  Zum Inhalt
Home Editoria
Marketing Culturale © Tutti i diritti riservati

Grandi tirature, grandi perdite.
In questo articolo presenterò alcuni dati che probabilmente faranno un certo piacere agli utilizzatori di sistemi POD o agli autori pubblicati con piccole – medie case editrici. Molti di voi avranno sentito parlare di libri scritti da persone celebri con anticipi milionari. Quanti di questi libri hanno effettivamente avuto successo e permesso il rientro dei costi?

Proviamo ad osservare la tabella che segue. Contiene l’elenco di alcuni personaggi noti che hanno pubblicato un libro con risultati certamente non encomiabili:

 

Nome noto

Libro

Risultato

Bill Clinton

Between Hope and history

70% di copie invendute

O.J. Simpson

Journey to Justice

60% di copie invendute

Whoopi Goldberg

Whoopi

50% di copie invendute

 
Dati R.E.Caves, L’industria della creatività, Etas

Non si tratta di poco, se considerate che molti degli autori di questi libri hanno ricevuto anticipi milionari (veri e propri salassi) senza che questi siano poi stati coperti dai ricavi del venduto. A questo potete aggiungere che solo dieci anni fa i celebrity book costituivano il 60% dei libri presenti nelle migliori classifiche nazionali americane.

Qual è quindi il dato che possiamo ricavarne? Per prima cosa non dobbiamo dare per scontato che un editore blasonato o una forte reputazione siano gli unici metodi di successo per vendere libri con migliaia di tirature. Molti autori sono  partiti dal basso, senza un nome conosciuto, e sono arrivati ad ottenere risultati insperati.

Un altro dato da porre in evidenza è la mancata correlazione tra budget di cassa e ritorno sull’investimento: non è detto che a vincere siano solamente i più grandi, chi ha ancora dubbi può tornare ad esaminare la tabella dell’articolo.

Infine, bisogna evidenziare l’onnipresenza, per il grande come per il piccolo, dell’unico vero spartiacque del mercato editoriale: il fattore incertezza. Nessuno è in grado di prevedere come andranno le vendite di un libro, quindi per la maggior parte delle case editrici il bilancio di fine anno prevede molti casi di successi che vadano a bilanciare altrettanti (si spera qualcuno in meno) casi di flop.
 
Forse, al di là delle cifre, in molti investimenti a prima vista irrazionali delle case editrici si può ricercare la visibilità guadagnata aggiungendo al proprio catalogo il nome di personaggi famosi, in grado di portare l’attenzione dei media che altrimenti sarebbe costata comunque cara. Se davvero fosse così, allora si spiegherebbe le momentanee ed irragionevoli defayance di alcune case editrici blasonate.

 
<< Inizio < Prec. 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 Succ. > Fine >>

Pagina 170 di 170

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

top of page
© Tutti i diritti riservati