Zur Navigation  Zum Inhalt
Home Comunicati
Marketing Culturale © Tutti i diritti riservati

Comunicati Stampa Arte & Cultura
e.Magazine: tutte le novità dal Salone del Libro più importante d'Italia.

Nuova uscita per e.Magazine giunto al suo terzo appuntamento, sempre nella modalità sfogliabile su issuu o scaricabile in pdf tramite il sito www.okbook.it

 

In questo numero: speciale sul Salone del Libro di Torino, tra polemiche, novità e incontri con i principali fautori della rivoluzione digitale. In particolare: Alessandro Ercolani ci parla del suo Multiebook, il bancomat degli eBook; Clelia Caldesi Valeri spiega le innovazioni del social reading tramite la sua creatura Bookliners, giunta oramai al secondo anno di vita e, ultima ma non meno importante, la Espresso Book Machine di Emanuele Bona, un metodo innovativo che porterà alla scomparsa della dicitura “fuori catalogo”.


A seguire, sempre dal Salone di Torino, con l’ausilio della redazione di Seppiamovies uno sguardo sui libri che approderanno al piccolo schermo in Italia e in Europa. Primi fra tutti i titoli della Newton Compton e Geronimo Stilton.

Leggi tutto...
 
Edizioni XII: al via il Karma Tournament e i suoi concorsi letterari‏

Logo Karma Edizioni XIIIn contemporanea con il lancio del nuovo concorso mensile gratuito, ULAM - Un Libro al Mese, e della terza edizione del celebre Circo Massimo, Edizioni XII dà il via al Karma Tournament, una delle sue iniziative più ambiziose ed elaborate.

Il Karma Tournament è un vero e proprio torneo stagionale a punti, comprendente un lotto di concorsi letterari organizzati o selezionati dalla casa editrice lecchese che si terranno nel periodo gennaio-luglio 2011. Non è necessaria alcuna iscrizione: partecipando a uno qualsiasi dei concorsi inseriti nel circuito, si ha automaticamente diritto all'assegnazione dei Punti Karma in caso di vittoria o "piazzamento".

Il vincitore, colui che, alla chiusura della stagione avrà più punti Karma, verrà nominato Scrittore dell'anno e sarà ampiamente pubblicizzato e ospitato sui siti e blog del network di Edizioni XII, in più avrà la possibilità di proporre un manoscritto per un'eventuale pubblicazione.

Leggi tutto...
 
Guide Turistiche in mobilitazione contro la riforma della professione
Le guide turistiche abilitate, aderenti alle più importanti associazioni di categoria, esprimono il proprio dissenso contro lo "Schema di Decreto Legislativo recante il Codice della normativa statale in tema di ordinamento e mercato del turismo", indicendo una serie di manifestazioni nelle principali città d'arte italiane, a partire dal 9 dicembre.
In quella data si terrà a Firenze, in concomitanza con l'evento Euromeeting 2010 sulle Politiche Regionali per un Turismo Europeo Sostenibile e Competitivo, una giornata di mobilitazione nazionale con un corteo che da Piazza della Repubblica attraverserà il centro storico, terminando con un presidio davanti all'Auditorium di Sant'Apollonia, sede di Euromeeting.

Anche le guide lariane saranno in prima linea in questa lotta contro il folle progetto ministeriale, che vuole introdurre la cosiddetta "Guida Nazionale", una sorta di tuttologo che dovrebbe saper spiegare nel dettaglio tutti i musei, palazzi storici, monumenti, basiliche e chiese, siti archeologici, parchi, flora e fauna nonché usi e costumi del Bel Paese.

 

Leggi tutto...
 
Domenica 26 settembre: FIABE & LEGGENDE
Cari amici,
abbiamo il privilegio di presentarvi il nostro nuovo show di readin' e musica in una cornice alquanto prestigiosa: domenica 26, nell'ambito delle iniziative culturali promosse dall'Hotel Araba Fenice di Iseo, proporremo  FIABE & LEGGENDE - recita racconti e musica con cui vi distoglieremo dal tran tran quotidiano accedendo alla sfera del fantastico.
Per riuscirci potremo contare sull'incantevole cornice del lago, sui suoi tramonti mozzafiato e sui suggerimenti della più morbida delle chitarre.

Ricapitoliamo:

Domenica 26 settembre h 20
Hotel Araba Fenice
via Fenice, 4
25049 Iseo (BS)

Leggi tutto...
 
Una famiglia racconta il terremoto del 6 aprile 2009 a L
- A un anno e mezzo dal sisma, esce in tutte le librerie “23 secondi” di Alessandro Aquilio, un libro che nasce diario, si fa romanzo e conduce il lettore nella vita dopo il terremoto attraverso il racconto di una storia, quella di una famiglia. La cantante Paola Turci ne ha curato personalmente l’introduzione  –

Vittorio Veneto (TV), 15 settembre 2010 - Quanto tempo occorre al destino per stravolgere un’esistenza? Di quanti attimi ha bisogno per fare ciò che vuole di un’intera collettività? Per L’Aquila e gli aquilani sono bastati pochi secondi per superare il confine tra la vita “prima” e la vita “dopo” il terremoto del 6 aprile 2009. Oggi quella data è una chiara linea di demarcazione netta e un costante, doloroso ricordo.

Per raccontare quella tragedia con gli occhi di chi l’ha vissuta, esce in tutte le librerie il romanzo autobiografico “23 secondi” di Alessandro Aquilio (Kellermann Editore), che deve il titolo proprio alla durata della scossa principale che quella notte, alle 3 e 32, ha messo in ginocchio un’intera città e sconvolto la vita di decine di migliaia di persone.

“23 secondi” nasce  con l’intento di raccontare il dramma dell’Aquila, al netto delle polemiche e delle divisioni per restituirne il volto più vero e insindacabile: quello umano. Per farlo, l’autore sceglie di descrivere una tragedia collettiva attraverso la storia di una famiglia, la propria, a partire da quegli interminabili secondi per giungere  fino alla condizione di sfollati e alla difficile strada verso una nuova vita.

Grazie alla vividezza delle immagini descritte, Aquilio guida il lettore in una storia ancor più coinvolgente perché vera, che riesce a far vedere il terremoto – o il Vigliacco, come viene chiamato nel libro – e i suoi effetti anche a chi non lo ha vissuto né è mai stato a L’Aquila.

“La storia racchiusa in 23 secondi mi ha sorpresa e resa fragile, mettendomi davanti a questo senso di impotenza che fatica a lasciarmi. Non credevo potesse arrivare al punto di farmi sentire un'aquilana, come tanti” afferma Paola Turci, tra le protagoniste di Amiche per l’Abruzzo, che ha curato l’introduzione al libro. “Leggere queste pagine esige una disponibilità a lasciarsi colpire allo stomaco e al cuore. A lasciarsi trafiggere e a sanguinare. Io ho scelto di farlo, immedesimandomi a fondo nei sentimenti e nelle emozioni descritte in questo racconto di vita vera. Per tutti questi motivi, e per molto altro, ringrazio Alessandro, per aver condiviso con tutti noi il dolore, lo stupore, l’amore, la rabbia e, sopra ogni cosa, la forza di ricominciare”.

Attraverso lo sguardo dell’autore e le vicende della sua famiglia si vive nel particolare una tragedia collettiva, dimostrando che spesso le storie individuali hanno in sé il germe dell’universalità, del poter parlare a tutti ed essere accessibili a tutti. Nel racconto di poche persone, l’eco di centomila vite, di un’intera città, di una collettività che ha visto con i propri occhi la paura e il senso di smarrimento che si può provare di fronte a un evento come il terremoto. Il sisma costringe a fare i conti con il caso, con la propria dimensione umana, in una società che pare offrire solamente certezze. Gli stessi occhi, però, hanno saputo riprendere a sgranarsi e reagire al dolore, all’incredulità, allo sconforto e oggi sono ancor più consapevoli di quanto fugace possa essere la vita, di quanto coraggio ci voglia a saper intraprendere un nuovo inizio, a testa alta.

Ed oggi sono gli occhi che hanno visto il peso di 23 secondi in una vita.

La Casa Editrice Kellermann è orgogliosa di aver dato voce a questa storia e di poter contribuire, attraverso “23 secondi” a testimoniare ricordi, dolori, emozioni, smarrimenti, gioie e
speranze di una collettività nel cuore dell’Italia.
 
L’autore
Alessandro Aquilio è nato a L’Aquila, l’ultimo giorno degli anni Settanta. Vive a Milano dove si occupa di Comunicazione, presso una multinazionale farmaceutica svizzera. “23 secondi”, sua opera prima di narrativa che segue il saggio “Parola di testimonial” (Lupetti) e la partecipazione a “Brand Imagination” (Isedi), è un libro che l’autore stesso definisce parte di sé, ma che mai avrebbe voluto scrivere.

Kellermann editore
KELLERMANN Editore
Piazza San Michele 29, Vittorio Veneto (TV)
Telefono: 0438940903
Fax: 0438 947653
Ufficio stampa:
Teresa Bernardi
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
telefono: 3474102301

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 10

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

top of page
© Tutti i diritti riservati