Zur Navigation  Zum Inhalt
Home Comunicati
Marketing Culturale © Tutti i diritti riservati

Comunicati Stampa Arte & Cultura
"Scrivere di Sport" alla Più Libri Più Liberi 2014

L’Absolutely Free Editore è lieta di presentare, in occasione della fiera Più libri più liberi, la tavola rotonda Scrivere di sport, dal romanzo dello sport al romanzo letterario. L’evento, aperto a tutti, mira a diffondere e sostenere l’importanza della narrativa sportiva, quell’universo letterario fatto di storie e protagonisti che lasciano tracce indelebili sia negli addetti ai lavori sia in chi è solo spettatore.

Dalla cronaca alla letteratura, lo sport diventa il filo conduttore che unisce la cultura alla nostra vita quotidiana.

Rivolgiamo il nostro invito a giornalisti, scrittori o aspiranti tali, sportivi e appassionati.

E con piacere comunichiamo che, a seguito del dibattito, chiunque sia interessato a lasciarci un manoscritto potrà farlo subito e riceverà un riscontro garantito da parte del direttore di collana e dei nostri editor entro tre mesi.

A guidare la sessione ci saranno:

DANIELE AZZOLINI. Fondatore della Absolutely Free, giornalista, reporter dalle più importanti competizioni sportive internazionali, scrittore insignito due volte del Premio CONI per il racconto sportivo.

DARIO TORROMEO. Ha lavorato per quarant’anni al Corriere dello Sport, inviato di ben dieci Olimpiadi. Con "I Pugni degli Eroi" (in collaborazione con Franco Esposito) è al nono libro di boxe.

ROBERTO RENGA. Conta 6 Mondiali e segue la Nazionale, senza tregua, dagli Europei del 1980. Ha lavorato per La Nazione di Perugia, Paese Sera e Il Messaggero. Il suo ultimo libro è "Una storia Nazionale".

FRANCO ESPOSITO. Giornalista, già inviato de “Il Mattino” e del “Corriere dello sport-Stadio”. Premio Coni 2011 e finalista al Premio Bancarella Sport per tre anni consecutivi.

 
“La Polonia un paese tradito. La questione polacca tra Occidente e Oriente” di Mira Susic

La scrittrice Mira Susic ci conduce nuovamente all’interno della Storia con un saggio appena uscito in libreria La Polonia un paese tradito. La questione polacca tra Occidente e Oriente”.

Dopo averci presentato con i saggi precedenti tutti i paesi che hanno partecipato alla seconda guerra mondiale, con questo libro “La Polonia un paese tradito. La questione polacca tra Occidente e Oriente” ci porta a scoprire che ruolo ebbe la Polonia nella guerra.

La Polonia è uno dei paesi che ha subito la violenza dell’attacco nazista in modo più intenso, tanto che si è pensato che fosse difficile in seguito la sua ripresa. Ma quali furono i motivi che fecero della Polonia il luogo prediletto dai nazisti?

Mira Susic con ricerche e approfondimenti ci fornisce un quadro generale non solo degli aspetti più significativi della storia del Novecento, ma provvede a dare dettagli importanti per capire a fondo le ragioni della seconda guerra mondiale.

Anche con questo suo ultimo saggio “La Polonia un paese tradito. La questione polacca tra Occidente e Oriente”, la scrittrice porta il lettore a conoscere ciò che avvenne prima della guerra, le motivazioni di certe scelte prese dai nazisti e ci spiega anche la differenza di ragioni tra le due guerre.

Nella seconda guerra mondiale, infatti, i paesi non pensavano solo a come accaparrarsi il potere e il dominio su un altro territorio, ma erano spinti da ragioni ideologiche. Il nemico doveva essere umiliato con le deportazioni e i campi di concentramento.

Proprio spiegandoci le ragioni di questo nuovo tipo di guerra Mira Susic esamina il ruolo strategico, dovuto alla posizione, che ebbe la Polonia.

Il libro “La Polonia un paese tradito. La questione polacca tra Occidente e Oriente” inoltre ci racconta fino in fondo cosa hanno vissuto la Polonia e il suo popolo, e quali siano state gli effetti di questa guerra.

Il saggio può essere acquistato presso tutte le librerie online e il sito della casa editrice http://www.altromondoeditore.com/shop/home/detail/1008

 
“L’uomo-Carbone”: un libro di Michele di Mauro per ricordare

Lo scrittore Michele di Mauro con il suo libro “L’uomo-Carbone” trasporta il lettore indietro nel tempo per raccontare una pagina tragica della storia, che fece ben oltre 200 vittime.

In Belgio, alla metà degli anni Cinquanta, fu preso un accordo tra l’Italia e il Belgio, secondo cui i minatori italiani venivano scambiati con il carbone. Quest’intesa fu voluta dal governo italiano per sopperire alla mancanza di lavoro e avere come merce di scambio del carbone.

In seguito a questo accordo partirono per il Belgio molti lavoratori, che poi divennero vittime in un’esplosione che provocò 262 vittime: la metà degli uomini erano italiani.

A essere protagonisti della storia narrata nel libro “L’uomo-Carbone” sono due giovani: Sandro e Antonio. Hanno perso il padre durante l’esplosione e grazie all’accordo “Uomo-Carbone” possono sostituire il padre nelle miniere.

I due giovani sono quindi costretti a partire, e mentre uno dei due crede che questa sia un’opportunità per dimostrare che la famiglia può contare su di lui sostituendo il capofamiglia, l’altro pensa che andare lì sia uno sbaglio.

Partono entrambi, con il loro umore diverso addosso, con sogni e desideri, ma soprattutto con la paura di dover affrontare qualcosa che si mostra pericoloso.

Il libro “L’Uomo-Carbone” di Michele di Mauro è molto bello, poetico, interessante e soprattutto è un romanzo che vuole puntare i riflettori su una storia drammatica che molti neanche ricorderanno.

 
“La compagnia della Strega” di Linda Re: un fantasy coinvolgente

La scrittrice Linda Re con il suo fantasy “La compagnia della Strega” regala ai lettori una storia intrigante che fin dalle prime battute appassiona.

La Compagnia della Strega, formata da maghi, illusionisti e prestigiatori porta il suo spettacolo in giro per l’Europa. La giovane Maddalena trovandosi sul luogo dello spettacolo, si accorge di un individuo incappucciato e incatenato. Dapprima pensa che quelli della Compagnia della Strega lo abbiano nascosto per non far vedere una sua malformazione, poi si accorgerà che non è così.

Colta da pietà decide di aiutarlo e lo libera trovandosi di fronte un ragazzo bellissimo.

Dopo quindici anni da quell’evento, Maddalena incontra nuovamente quella persona che ha salvato. L’uomo è ancora bello, non è invecchiato e produce anche un’energia particolare che attira la donna.

Maddalena è sopraffatta dai suoi poteri e si sente attratta da lui, tanto da lasciarsi coinvolgere e trovarsi a far parte di un mondo molto pericoloso.

Da questo punto della storia narrata da Linda Re nel libro “La compagnia della Strega”, Maddalena si trova a vivere in una realtà in cui due fratelli combattono contro i demoni che guidano la loro anima.

I due fratelli devono obbedire alla Strega, e mentre uno è condannato a non poter amare, l’altro è condannato a non poter essere amato.

È proprio la Strega ad aver creato il sortilegio per rivendicarsi su un amore non corrisposto.

La giovane protagonista de “La compagnia della Strega” alla fine sarà coinvolta contro la sua volontà: s’innamora del fratello che non può essere amato e ruba il cuore al fratello che non può amare.

Maddalena sarà capace, alla fine della storia, di spezzare il terribile incantesimo? Per scoprirlo non vi resta che leggere “La compagnia della Strega” di Linda Re.

Il libro è acquistabile on line presso le seguenti librerie online:

http://www.amazon.it/La-Compagnia-della-Strega-Linda-ebook/dp/B00IQCBOWM/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1399303582&sr=8-1&keywords=la+compagnia+della+strega

http://www.inmondadori.it/search/?tpr=10&g=la+compagnia+della+strega&swe=N&search-input=active

http://www.ibs.it/code/9788891138200/re-linda/compagnia-della-strega.html

http://www.lafeltrinelli.it/products/9788891071378/La_compagnia_della_strega/Re_Linda.html

http://www.wuz.it/libro/compagnia-della-strega/Re-Linda/9788891138200.html?from=search

Nella versione cartacea il libro di Linda Re è presente nelle librerie Feltrinelli e Librerie Universitarie.

 
“La principessa dei lupi. I racconti del grande Nord” di Elena Cavicchi: un libro imperdibile

Per i lettori appassionati di fantasy, che vogliono scoprire come si conclude l’eterna lotta tra Bene e Male, ma che vogliono anche conoscere la storia del lontano popolo del Nord, il libro “La principessa dei lupi. I racconti del grande Nord” di Elena Cavicchi è imperdibile.

La scrittrice sin dalle prime pagine crea sinergia con il lettore, raccontando dell’origine dei popoli del Nord oppressi dal nemico invasore.

In questo romanzo fantasy c’è posto per le battaglie, per il confronto con il nemico, per la riflessione che porta a sperare nella vittoria del Bene.

La trama del libro “La principessa dei lupi. I racconti del grande Nord” è complessa, ben studiata e scritta. Elena Cavicchi con grande attenzione fornisce tutte le informazioni necessarie per chiarire al lettore il procedere della storia.

La scrittrice, amante come molti lettori di fantasy del libro “Il signore degli anelli”, sembra aver assorbito dalla penna di Tolkien per come descrive gli ambienti e le situazioni.

Senza voler svelare troppo della storia, che ha una trama centrale interessante e tante storie satelliti che ruotano intorno con sviluppi inattesi, diamo gli input per mostrarvi quanto sia bella e coinvolgente quest’opera di Elena Cavicchi.

Elena Cavicchi nel libro “La principessa dei lupi. I racconti del grande Nord”, che è il primo della saga de “I Racconti del Grande Nord" ci narra della lotta tra luce e oscurità, ma ci mostra quanto la differenza la faccia chi combatte questa guerra. Al centro della storia ci sono vari elementi fondamentali che fanno del libro una storia avvincente: la magia, il valore, il coraggio, la forza, la paura e i segreti.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 10

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

top of page
© Tutti i diritti riservati