Zur Navigation  Zum Inhalt
Home Arte Domenico Boffa Works 2007-2010
Marketing Culturale © Tutti i diritti riservati

Domenico Boffa Works 2007-2010


L’Arte è una condizione necessaria, sovverte le pulsioni mortifere e allo stesso modo dà sussulti di vita e nuova significanza. L’operare artistico si riappropria del problema della morte e dell'immortalità del corpo de-legandolo all'oggetto prodotto. Attraverso l'opera devo riuscire a sorprendere me stesso. In questo sta la complessità.
Performance, video, installazione, per arrivare anche al disegno che rappresenta una sorta di riduzione essenziale dei miei temi consueti: il grottesco, l’ironia sovversiva, la corporeità, le relazioni a volte inconsapevolmente feroci, regressione infantile, vuoto e “abiezione”. Proprio dal concetto di regressione intesa come forma di esperienza allucinatoria e visiva e dal concetto di “abietto” come sublimazione di un “oggetto” ancora inseparabile dalle pulsioni cerco di indagare i turbamenti e i disturbi del soggetto e della società contemporanea. L'ordine culturale e della comunicazione sono tradotti in termini simbolici.
L'uso della metafora fallica rompe l'involucro duro e confortante delle abitudini precostituite, dove l'indicibile ha la sua presenza. Il disegno è un mezzo corrosivo, astratto sulla tavola bianca a simbolo di una condizione universale dura ma fondamentalmente tragicomica. Rifiuto di legarmi a qualsiasi ideologia pittorica che stinge e restringe. Pennello e tela mi ossessionano da quando ero piccolo ed ogni volta che comincio un lavoro non so se riuscirò a dominarne la “reazione”, è una lotta al massacro e non sempre si vince. La pittura è una delle poche cose che mi lega alla realtà.

Domenico Boffa

 

 

 

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

top of page
© Tutti i diritti riservati