Zur Navigation  Zum Inhalt
Home
Marketing Culturale © Tutti i diritti riservati

La chiave dell'Eden di Sergio Marchi

La chiave dell'Eden di Sergio Marchi

LA CHIAVE DELL'EDEN
di Sergio Marchi


Andreas è un sedicenne che preferisce la compagnia di libri e professori a quella dei suoi coetanei. Da grande spera di diventare antropologo e seguire le orme del nonno. Un giorno, durante un'escursione, trova un teschio che esercita su di lui uno strano potere e scopre di essere in pericolo.L'incubo che lo perseguita da quando ha memoria rischia di essere più reale di quanto abbia mai immaginato. Ha così inizio un'avventura che lo costringerà a viaggiare lontano da casa, in un diabolico intreccio di eventi che ne faranno l'artefice del destino di tutta l'umanità. Il booktrailer del libro è disponibile al seguente link.

A PROPOSITO DELL'AUTORE
Sergio Marchi è uno scrittore di libri per ragazzi. Nel 1997 vince il premio Selezione Bancarellino con il romanzo "Un giovane detective e tre indizi" edito da Paoline Editoriale Libri. Segue con lo stesso editore Finale con brivido, Suor Detective (Mursia),, Che cosa è accaduto a Peter Pan (Carlo Signorelli Editore). Grazie alla trilogia fantasy storica La Tavola di smeraldo (Tiziano Cornegliani Editore) è stato finalista sia con il primo volume (prefazione di Sergio Leondi, tradotto in greco e in inglese) che con il secondo (prefazione di Alessandro Cecchi Paone) al premio Selezione Bancarellino, 2003 e 2005. Svolge un'assidua attività fra i ragazzi, incontrandoli nelle scuole o nelle biblioteche per incoraggiare la lettura, soprattutto come fonte di divertimento. Nel 2005 è tra i vincitori del premio Favolando e nel 2007 del premio "C'era una volta...".

 

Il romanzo è rivolto ad un pubblico così detto “Young adult” età 13/16 anni ma non è vietato agli adulti, e tratta il tema dell’evoluzionismo e il creazionismo. Ci si domanda: l’uomo è stato creato così come lo si conosce o si è dovuto evolvere partendo dallo stadio di scimmia? Nella storia si ipotizza che sia stato creato ma una volta cacciato dal Paradiso sia stato costretto a doversi guadagnare tutto ciò che prima già gli apparteneva ripartendo da zero, da una semplice scimmia che un giorno prese coscienza di se stessa.

Leggi tutto...
 
"Scrivere di Sport" alla Più Libri Più Liberi 2014

L’Absolutely Free Editore è lieta di presentare, in occasione della fiera Più libri più liberi, la tavola rotonda Scrivere di sport, dal romanzo dello sport al romanzo letterario. L’evento, aperto a tutti, mira a diffondere e sostenere l’importanza della narrativa sportiva, quell’universo letterario fatto di storie e protagonisti che lasciano tracce indelebili sia negli addetti ai lavori sia in chi è solo spettatore.

Dalla cronaca alla letteratura, lo sport diventa il filo conduttore che unisce la cultura alla nostra vita quotidiana.

Rivolgiamo il nostro invito a giornalisti, scrittori o aspiranti tali, sportivi e appassionati.

E con piacere comunichiamo che, a seguito del dibattito, chiunque sia interessato a lasciarci un manoscritto potrà farlo subito e riceverà un riscontro garantito da parte del direttore di collana e dei nostri editor entro tre mesi.

A guidare la sessione ci saranno:

DANIELE AZZOLINI. Fondatore della Absolutely Free, giornalista, reporter dalle più importanti competizioni sportive internazionali, scrittore insignito due volte del Premio CONI per il racconto sportivo.

DARIO TORROMEO. Ha lavorato per quarant’anni al Corriere dello Sport, inviato di ben dieci Olimpiadi. Con "I Pugni degli Eroi" (in collaborazione con Franco Esposito) è al nono libro di boxe.

ROBERTO RENGA. Conta 6 Mondiali e segue la Nazionale, senza tregua, dagli Europei del 1980. Ha lavorato per La Nazione di Perugia, Paese Sera e Il Messaggero. Il suo ultimo libro è "Una storia Nazionale".

FRANCO ESPOSITO. Giornalista, già inviato de “Il Mattino” e del “Corriere dello sport-Stadio”. Premio Coni 2011 e finalista al Premio Bancarella Sport per tre anni consecutivi.

 
“L’ombra del passato” di Carla Menon: un segreto da svelare...

È uscito nelle librerie ed è acquistabile anche online il libro di Carla Menon “L’ombra del passato”. Sin dalle prime pagine la scrittrice ci catapulta con maestria nella storia, creando suspense nel lettore.

Il romanzo presenta tutte le caratteristiche di un giallo che riesce a coinvolgere emotivamente nel vortice degli avvenimenti.

La protagonista, Miriam, ha un appuntamento di lavoro ed è in ritardo. Durante il percorso per raggiungere la casa del signor Smith, incontra una persona che si offre di darle un passaggio, ma immediatamente le riaffiora alla mente il ricordo doloroso di un passato che credeva di aver rimosso.

Giunta a casa del signor Smith si rende conto che si tratta dello stesso uomo che ha incontrato poco prima: una circostanza fortuita sin troppo strana a tal punto che i fatti che seguiranno saranno decisivi nelle scelte future di Miriam.

Vicino al condominio in cui abita la ragazza, venticinque anni prima era stata uccisa una quindicenne. Che ruolo abbia quest’avvenimento nella vita di Miriam si scoprirà soltanto proseguendo nella lettura de “L’ombra del passato”.

William Smith e la moglie Giulia, gli altri due protagonisti, celano alcuni retroscena compromettenti legati al loro passato e che di sicuro lasceranno il lettore a bocca aperta.

“L’ombra del passato” è un romanzo avvincente, che rivela senza dubbio le grandi capacità narrative della scrittrice Carla Menon.

 

top of page
© Tutti i diritti riservati